borsino rifiuti
 
12 / 04 / 2021

ambiente Il ministero invia note sul Dlgs 116/2020 alle Regioni, alle associazioni di categoria e a Borsino Rifiuti.


Con nota circolare del 12 Aprile 2021 il nuovo Ministero della Transazione Ecologica invia a Regioni, Associazioni di Categoria e a Borsino Rifiuti, in qualità di unico network privato della gestione ambientale riconosciuto in Italia, i chiarimenti in merito al Dlgs 116/2020.


Il Dlgs 116/2020 definisce una vera innovazione normativa in merito al mercato della raccolta dei rifiuti.


Nei fatti un'attività economica ora puó scegliere il servizio privato di raccolta dei propri rifiuti urbani in alternativa alla raccolta del servizio pubblico.


I proventi derivanti dalla vendita dei rifiuti differenziati non hanno miimamente rallentato la corsa della TARI che negli ultimi 8 anni ha visto un aumento di 4,3 miliardi di Euro.


L'attività economica da oggi diventa protagonista dell'economia circolare.


Borsino Rifiuti in qualità di unico operatore privato qualificato nella disintermediazione degli smaltimenti ha avviato un modello economico e di servizio che permette alle attività economiche, che fino ad ora hanno operato in regime di privativa comuunale, di entrare nel mercato dell'economia circolare.


Borsino Rifiuti, per gli utenti che decidono di passare dal servizio di raccolta pubblica al mercato libero dell'economia circolare, garantisce nei 5 anni di contratto le operazioni di raccolta, valorizzazione dei rifiuti raccolti e di trasformazione dei rifiuti in nuove materie prime.


In concerto con il proprio network della gestione ambientale e le proprie agenzie distributive viene offerto alle attività economiche che si abbonano al servizio di ritiro  entro il 31 maggio 2021 le seguenti condizioni dal giorno di avvio del nostro servizio:



  • azzeramento della parte variabile della TARI 2021 

  • valorizzazione economica dei rifiuti selezionati ritirati



L'obbiettivo per i prossimi due anni è quello di azzerare per il nostro cliente l'intera tassa dei rifiuti.

Stanno aderendo al mercato numerose Associazioni di Categoria quali Federalberghi, Assobalneari, Confcommercio, Confartigianato con un bacino di oltre 100.000 imprese associate.

Per azzerare la parte variabile della TARI ed entrare nel mercato dell'economia circolare si richiede :



  • Iscrizione della partita iva su www.borsinorifiuti.com

  • Successivamente al Login compilazione del form TARI presente nella propria area riservata.





download pdf Chiarimenti e disposizioni del
Condividi l'inserzione sui social

facebook     linkedIn     twitter    

I Prezzi Delle Materie Prime Seconde
Visualizza tutti i prezzi delle materie prime seconde
Valore dei rifiuti per il riciclo e lo smaltimento
Visualizza tutti i prezzi dei rifiuti a riciclo e smaltimento


Alcune dei nostri clienti

borsino rifiuti


BorsinoRifiuti è un marchio di Taebioenergy srl | via Magretti 22 - 20037 Paderno Dugnano (Mi) | P.IVA : 09179170965 | Tel 02 9102174 - e-mail: info@borsinorifiuti.com
Privacy - Credits - Cookies - © 2020 Borsino rifiuti